La nuova anteprima di Visual Studio ha suggerimenti basati sull'intento, controllo ortografico ed editor Markdown, ma gli sviluppatori spingono per un nuovo designer

La nuova anteprima di Visual Studio ha suggerimenti basati sull'intento, controllo ortografico ed editor Markdown, ma gli sviluppatori spingono per un nuovo designer

La nuova anteprima di Visual Studio ha suggerimenti basati sull'intento, controllo ortografico ed editor Markdown, ma gli sviluppatori spingono per un nuovo designer

Microsoft ha rilasciato l'anteprima 3 di Visual Studio 17.5, con nuove funzionalità tra cui un correttore ortografico per i commenti, "suggerimenti basati sull'intento" e un ricco editor Markdown per impostazione predefinita, sebbene gli sviluppatori rimangano impazienti per altri miglioramenti.

I suggerimenti basati sugli intenti "utilizzano algoritmi di Machine Learning per comprendere il contesto del tuo codice e suggeriscono modifiche pertinenti in base alle modifiche che stai apportando", secondo il post del Group Product Manager Anthony Cangialosi. È un piccolo esempio di una tendenza chiave negli strumenti di sviluppo di oggi: la programmazione assistita dall'intelligenza artificiale. GitHub Copilot ha fatto colpo l'anno scorso e quest'anno ce ne saranno molti altri. Qualcuno ha già realizzato un'estensione OpenAI GPT3 chiamata CodeGPT per Visual Studio Code, che genererà codice in risposta alle domande.

Novità dell'anteprima di Visual Studio

Un'altra novità è il correttore ortografico perché, dice Cangialosi, "una parola errata può essere imbarazzante". Il correttore può funzionare nei commenti e anche nel codice e, durante la correzione di un identificatore, il correttore applicherà un refactoring per rinominare tutte le istanze. Gli utenti iniziali si sono lamentati del fatto che non è ancora abbastanza intelligente. "Non riconosce le parole chiave della lingua come nullptr, wchar_t, ecc", ha detto.

Controllo Ortografico in Visual Studio

Un editor Markdown mostrato per la prima volta nell'anteprima 2 è ora l'impostazione predefinita per i file Markdown. Ciò supporta la colorazione semantica nell'editor, un riquadro di anteprima e anche il nuovo correttore ortografico.

La popolare colorazione delle coppie di parentesi graffe, preziosa per vedere dove manca una parentesi graffa o forse è superflua nel codice con annidamento profondo, è arrivata per C++. Esiste già un'estensione Rainbow Braces, ma sembra che Microsoft intenda integrare la funzionalità nel prodotto principale. La funzionalità attuale è solo per C++, ma secondo il post, "stiamo anche lavorando alla colorazione delle coppie di parentesi graffe per C#". Ovviamente è già integrato in Visual Studio Code.

Una funzionalità utile per coloro che sviluppano progetti in contenitori è la possibilità di aprire Dev Container nel terminale tramite un menu di scelta rapida. 

È stato fatto un po' di lavoro sulle prestazioni, con il clou di una funzionalità di accelerazione della build per .NET che può riutilizzare i file esistenti e può ridurre i tempi di compilazione "fino all'80%", secondo Cangialosi.

Tim Anderson

Newsletter

Desidero iscrivermi alla newsletter periodica del blog con articoli informativi su software, soluzioni ITC e novità dal mondo ESSE I. Potrai cancellarti quando lo desideri nel pieno rispetto della Privacy Policy .

 
 
 

Codice Anti Spam

Riportare nel box sottostante "Codice di verifica", il codice alfanumerico che trovi a fianco

social wall
NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter periodica del blog con articoli informativi su software, soluzioni ITC e novità dal mondo ESSE I.

Non registreremo la tua email in alcun modo fino a quando non avrai accettato le condizioni nel form successivo.

 
RIMANIAMO IN CONTATTO
Vai al FORM
Seguici sui SOCIAL